Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata

L’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata (ATGTP), nata nel 2014, è l’evoluzione dalla collaborazione tra l’Associazione Teatro Giovani e il Teatro Pirata, due realtà di lungo corso e professionalità che si occupano di teatro educazione, teatro sociale, formazione del pubblico e produzione teatrale per le giovani generazioni.
Da più di 30 anni operano su tutto il territorio nazionale contando sul riconoscimento del MIBACT e come ente di formazione del MIUR (2009) e della Regione Marche (2013).

L’ambito di riferimento è il Teatro Educazione e sociale e il Teatro Ragazzi, due settori diversi e allo stesso tempo complementari, due facce di una stessa medaglia, quella del teatro che incontra l’educazione. La qualità artistica del progetto dell’Associazione sta nella capacità di aver intrecciato in modo virtuoso e indissolubile i due pilastri dell’attività, ovvero la produzione e circuitazione di spettacoli di elevato livello artistico alla promozione e formazione del pubblico. Questi due ambiti di lavoro traggono ciascuno energia dall’altro, alimentandosi a vicenda e dando origine ad un interessante ed articolata attività di sostegno allo SPETTACOLO DAL VIVO. Le due iniziative di punta sono la RASSEGNA NAZIONALE DI TEATRO DELLA SCUOLA e la STAGIONE DI TEATRO RAGAZZI, che da oltre 30 anni coinvolgono migliaia di ragazzi e giovani con le loro famiglie ed insegnanti.

L’ATGTP ha anche tutta la meritevole storia di produzione teatrale, eredità del Teatro Pirata: un coinvolgente e spericolato viaggio nel grande mare del teatro in cui gli artisti affrontano e si confrontano con le molteplici tecniche espressive appartenenti all’universo dei burattini e delle arti figurative e al teatro d’attore.

Di notevole rilievo è l’attività di formazione che l’ATGTP porta avanti da molti anni: iniziative tese alla formazione di insegnanti, studenti, operatori sociali, educatori, utenti di strutture socio riabilitative sul teatro educazione per promuovere una cultura teatrale diffusa del TEATRO e del FARE TEATRO, come strumento di crescita individuale e collettiva
– Tra i percorsi formativi più significativi, dal 2001 la S.E.T.E. Scuole Estiva di Teatro Educazione, alla sua 17^ edizione. La scuola estiva è l’appuntamento formativo più impegnativo ed approfondito che l’associazione propone a livello nazionale, a cura di docenti-teatranti professionali. La SETE, rivolta a tutti coloro che lavorano o si interessano al teatro educazione e vogliono avvicinarne o approfondirne le pratiche, ha formato insegnanti, educatori, operatori teatrali e sociali, mediatori linguistici, organizzatori culturali e sociali, dirigenti scolastici, universitari e laureati, in particolare con indirizzo umanistico ed educativo.
– Oltre a ciò: week-end di formazione, attività laboratoriali annuali di formazione all’interno degli istituti scolastici, delle strutture socio-assistenziali per la disabilità, per il disagio psichico e per i migranti del territorio che hanno contribuito a diffondere il linguaggio teatrale come strumento di crescita per il territorio stesso e in particolare per i giovani che ne rappresentano il futuro.
– Un’altra importante azione di sostegno alle fasce di pubblico svantaggiate puramente innovativa è stata presentata il nel corso del 2015 presso la Regione Marche: il sito teatrosocialemarche.it, il quale ha lo scopo di censire per la prima volta e promuovere le attività di teatro sociale che si svolgono nelle Marche. Nell’homepage del sito sono presenti gli appuntamenti che riguardano il teatro sociale nella regione. Non solo teatro: anche a concerti, convegni, balletti, seminari e occasioni di formazione e approfondimento sul tema delle politiche sociali ed educativi.

A tale percorso, vanno affiancate due manifestazioni di rilievo regionale e nazionale di particolare interesse formativo:

1) LA RASSEGNA NAZIONALE DI TEATRO DELLA SCUOLA alla sua 36^ Edizione. Evento significativo nel panorama del teatro della scuola e del teatro educativo in Italia. Un punto di riferimento in quanto valida esperienza formativa. Circa 35 scuole di ogni ordine e grado provenienti da ogni regione d’Italia saranno a Serra S. Quirico per 15 giorni per GIOCARE AL TEATRO. La Rassegna non solo una vetrina di spettacoli realizzati da scuole durante l’anno scolastico, ma una straordinaria occasione di confronto tra gruppi, insegnanti, operatori teatrali sul FARE-VEDERE-PARLARE di TEATRO: salotti teatrali, laboratori di teatro
educazione fatti con esperti del settore provenienti da tutta Italia (Isole comprese), visione degli esiti teatrali delle altre scuole ospiti dello stesso periodo, partecipazione alle giornate speciali di approfondimento sui temi dell’ europa, resistenza, ambiente, integrazione. Per gli studenti un’esperienza indimenticabile in cui il teatro sarà sempre un momento di grande apertura e umanità.
2) T.E.S.P.I. Festival di Teatro Sociale e civile. Scopo fondamentale di TESPI è di creare un progetto insieme ai soggetti coinvolti nei territori, creando il festival in un unico tavolo di lavoro, prendendo i considerazione specificità e bisogni di ogni ente promotore. Abbiamo identificato 4 aree o temi: DIVERSITA’, RESISTENZA, SALUTE MENTALE, DIRITTI.

Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata
via Roma 11
60048 Serra San Quirico AN

LA CAPACITÀ DI CONIUGARE COMPETENZE FORMATIVE ed ARTISTICHE rappresenta il valore aggiunto che possiamo mettere all’interno di una progettualità.  Accanto alla produzione di spettacoli professionali, mettiamo la nostra attenzione ai percorsi formativi che hanno nel teatro il linguaggio per promuovere crescita individuale e collettiva, inclusione e integrazione sociale.

Un teatro concepito come luogo dell’espressività e delle relazioni, potrebbe essere per un’azienda un valido strumento non solo al fine di un percorso di promozione della cultura

Realizza GRATUITAMENTE perla tua impresa uno dei progettidi questo ente!

Fino a giugno 2020, fino ad esaurimento fondi