Obiettivi

L’obiettivo del progetto è valorizzare l’importanza della condivisione di due aspetti che corrono insieme: il gruppo e la sicurezza.

Il progetto si vuole proporre come un percorso che partendo dall’esigenza di condividere, soprattutto per i dipendenti, l’importanza della sicurezza, sul posto di lavoro, arriva a concetti di unione, fratellanza e in senso generale gruppo. A rafforzare questi concetti chiave del progetto, il 250° anniversario della nascita di Beethoven, considerato simbolo della fratellanza umana.

Questo percorso vede il coinvolgimento dei dipendenti come attori, coristi, musicisti assieme a professionisti del mondo dello spettacolo, tra cui gli insegnanti di recitazione, canto e i professori dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini.

Attività in cui si articola l’intervento:

Il progetto è diviso in diverse fasi.
Una fase di preparazione vede la suddivisione dei dipendenti tra le varie categorie di attori, coristi e musicisti; a seguito di questa, i professionisti avvieranno un ciclo di formazione.

La seconda fase, quella delle esecuzioni, consisterà nelle esecuzioni di due prove generali e di una recita pubblica. Per la costruzione dell’organico orchestrale, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini sarà presente con 40 strumenti ai quali si potranno aggiungere i dipendenti dell’azienda, inseriti in modo armonico secondo le proprie possibilità.

Durante la fase di post produzione, l’azienda, con il materiale realizzato durante il progetto ed altro eventuale materiale necessario, costruirà un videoclip che potrà essere usato come spot. La rappresentazione finale veicolerà, così, un messaggio di unione, gioia e collaborazione attraverso immagini di centinaia di artisti , tra professionisti e dipendenti dell’azienda, impegnati nell’esecuzione dell’Inno alla Gioia.


I beneficiari dell’intervento saranno i dipendenti dell’azienda con il supporto dei professionisti dello spettacolo dal vivo, artisti qualificati del territorio marchigiano aggiungendo così un risvolto “sociale” importante all’investimento.

L’Orchestra Sinfonica Rossini da qualche anno propone ai propri spettatori prodotti emozionali e proprio l’emoziona trova stretta affinità con gli obiettivi dei privati.
L’azienda potrà affidarsi all’OSR perché quest’ultima opera nel settore culturale da 25 anni e, in continuo sviluppo, si è caratterizzata per la qualità delle proprie esecuzioni e l’affidabilità come ente gestore. Prova ne è il fatto che progetta, organizza e realizza importanti attività per enti pubblici e privati.

Realizza GRATUITAMENTE perla tua impresa questo progetto!

Fino a giugno 2020, fino ad esaurimento fondi